domenica 2 gennaio 2011

rostì di patate all'aneto con salmone e panna acida


Spero che questi giorni festaioli siano andati bene e continuino meglio, per me molto normali e tranquilli me li sto godendo nel dolce far niente...o quasi, ogni tanto cucino ;-))
Vi sono rimasti avanzi di salmone dai vostri cenoni? questa potrebbe essere un'idea per utilizzarli, ma non necessariamente deve essere rimasto, io l'ho comprato per fare questo facile piatto semplice ma saporito. 

ingredienti per 3; 1 patata media a persona, due fette di salmone e 1 cucchiaione di panna acida a persona, olio e burro, sale, pepe, 4 o 5 steli (o a piacere) di aneto fresco e  limone

Preparazione : pelate le patate e grattugiatele con la mandolina dal lato dei fori più grandi, mettetele poi in uno strofinaccio per tamponarle e togliere l'amido in eccesso. Sistemarle poi in una ciotola e aggiungervi l'aneto dopo averlo tritato, rigirare per distribuirlo bene. In una padella antiaderente versate 3 cucchiai di olio e tre noci di burro, lasciate che si riscaldino bene e poi versate le patate schiacciandole leggermente dandogli la forma della base della padella e portate il fuoco ad un livello medio alto di modo che rosolino da formare una crosticina, salate e poi con l'aiuto di un coperchio girate il rostì per farlo rosolare anche dall'altro lato. Salate leggermente la panna acida, versatevi un cucchiaio di olio, poco succo di limone e rigirate, pepate, se volete potete anche aggiungere qualche filino di aneto. Impiattate il rostì lasciate intiepidire e sistematevi sopra le fettine di salmone  leggermente arrotolate, su quest'ultime posate la panna, date una impepata finale e servite.


9 commenti:

  1. Il rosti di patate fatto cosi si nobilita molto

    RispondiElimina
  2. Buon anno, carissima. Anche qui feste all'insegna della tranquillita'. Non ho nemmeno molti avanzi. Carina l'idea del rosti' di patate col salmone sopra. L'aneto e' una delle mie erbe preferite e lo semino da un paio d'anni nel mio piccolo giardino delle erbe aromatiche.

    RispondiElimina
  3. Che dire Astro? Mi piace! E' un modo diverso di presentare il salmone, molto appetitoso. Ti auguro buon anno nuovo, che nel 2011 si realizzi ogni tuo desiderio! Un bacione ;)

    RispondiElimina
  4. Ne ho sempre sentito parlare benissimo del rosti e adesso vedendolo qui da te che gran voglia di provarlo!!!! Un abbraccio e tantissimi auguri di buon anno!!!!!! BUON 2011!

    RispondiElimina
  5. Avanzi di saòmone nel mio frigo è difficile perchè io l'adoro e non lo lascerei lì di sicuro. Piuttosto diciamo che per qyuesta ricetta corro a comperarlo perchè dev'essere meravigliosa, mi piace tutto.
    Un bacione e buon inizio anno!

    RispondiElimina
  6. Carissima, ti rubo uno di questi rosti e ti auguro un felicissimo 2011!!!

    RispondiElimina
  7. Gunther - ^____^ un signor rostì!

    Simona - non ho mai pensato che si potesse far crescere...ma forse il clima delle tue parti aiuta molto, relax e mangiare il giusto è una buona accoppiata, buon proseguimento!!!

    barbara - grazie ;-) spero che anche tu abbia dei progetti che si possono realizzare, bacione.

    Marifra - non è proprio una ricetta delle tue parti credo...ma ciò non vuol dire che tu lo possa gradire ^_____^ auguroni per un buon proseguimento 2011!!!

    Viola - in questo periodo non sarà sicuramente difficile trovarne, togliti lo sfizio!! buon 2011!!

    Aiuolik - grazie a te simpatica trattora ^____^

    RispondiElimina
  8. bella idea! potresti partecipare alla mia prima raccolta di ricette, passa a trovarmi...
    http://susannaf22betty15.giallozafferano.it/

    RispondiElimina
  9. grazie per aver accettato il mio invito con questa tua gustosa ricetta! a presto.... ;-)

    RispondiElimina

note musicali

abbecedario della comunità europea

abbecedario della comunità europea
le mie ricette tradizionali dall'europa

abbecedario gastronomico d'Italia

abbecedario gastronomico d'Italia
le mie ricette tradizonali delle regioni italiane

abbecedario gastronomico

abbecedario gastronomico
le ricette dell'alfabeto culinario, comprese le mie.

i blog gallinosi

Archivio blog

cosa staranno dicendo?

Post più popolari

chi passa da qui

in salute per salutiamoci

foodepix

my foodepix gallery