venerdì 4 aprile 2014

millefoglie di patate


A volte le cose più semplici sembrerebbero le più scontate ma poi basta una semplice variante e diventano invece un qualcosa che stupisce proprio per la loro semplicità ... 

Ho trovato la cosiddetta patata dolce di colore arancione e che per la verità si chiama Batata da non confondere con le patate americane che si trovano qui in Italia solitamente nella stagione delle castagne che sono realmente abbastanza dolci con le quali ho fatto a suo tempo un plum cake, questa lo è molto meno. 

Ha una buccia rossastra una polpa dalla consistenza pastosa e con quel bellissimo colore che vedete sullo sfondo della foto. Vicino alla Batata vi erano le Vitelotte, patate dalle piccole dimensioni e dalla buccia scura con una polpa dal bel colore viola, avendo la sera dopo ospiti a cena ho pensato subito che potevo giocare con quei bei colori senza comunque fare niente di particolarmente elaborato e il risultato è quel che vedete qui.

E dato che oggi è venerdì passo la ricetta al GFFD (gluten-free-fri/day),

Ingredienti per 4 / 5 porzioni : 1 batata media (oppure una grande e ne usate mezza come me), 1 patata media, 2 o 3 patate viola, quest'ultime sono solitamente non molto grandi, fiocchetti di burro, sale aromatizzato con timo e rosmarino.

Preparazione : triturate le foglie del timo e del rosmarino con un paio di cucchiai di sale grosso in un piccolo frullatore ( se ne siete sprovvisti allora triturate a mano le foglie e aggiungetele al sale fino).
Tagliate con il mixer usando il disco - mandolina tutte le patate e sistematele a strati alternando i colori mettendo dei fiocchetti di burro e dei pizzichi di sale al timo e rosmarino su ogni strato, solo sull'ultimo strato passate anche un filo d'olio dato che sarà lo strato più esposto al calore e che potrebbe seccare troppo. 

Coprite con carta stagnola e infornate a 200 gradi per 20 minuti, poi scoprite e lasciate altri 10 / 15 minuti, per essere sicuri della cottura controllate se una forchetta affonderà facilmente nella millefoglie. 

Potete divertirvi giocando con i colori delle patate, io l'ho preparata anche in uno stampo rotondo da torta dando una parvenza di fiore facendo colpo  sui miei ospiti.


12 commenti:

  1. Effettivamente è un contorno davvero invitante! Giocare con i colori più che con i sapori è comunque un modo divertente di "giocare" col cibo ;)
    Brava!
    P.s. I contorni sono sempre poco postati, per cui ci fa molto piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai smettere di giocare e divertirsi ... ovviamente non a scapito del risultato concreto ^__^

      Elimina
  2. Bello!!! Poi vabbè buonissimo, io adoro tutto ciò che è patatoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ad ognuno le proprie patate ... a Cracco bastano le san Carlo ^___^

      Elimina
  3. la trovo divina,questo alternare di gusti e colori delle varie tipologie di patate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirtilla, come dici tu ho avuto una divina idea, adesso quasi quasi me la tiro :-))

      Elimina
  4. Un bel contorno colorato! Immagino che carino anche a forma di fiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti ha fatto colpo anche perchè non conoscevano patate colorate, ho fatto bella figura con poco ^__^

      Elimina
  5. Un tripudio di sanissime radici, bellissimo, colorato. Buonissimamente bello bella idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con questi complimenti mi sento importante, grazie Simonetta ^___^

      Elimina
  6. Mise en place eccezionale per sfruttare al meglio la bontà di questi tuberi.
    Buona settimana col sorriso :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi prendo al volo e con piacere il tuo augurio. ciauzzzz

      Elimina

note musicali

Etichette

a microonde abbecedario Abbecedario culinario della Comunità Europea Abbecedario del mondo Africa agretti antipasti antipasti e piatti unici Argentina Asia asparagi Australia Austria Basilicata Belgio bevande infusi aperitivi biscotti bok choy Brasile Bulgaria Calabria Campania Canada carciofi carote castagne cavolfiore ceci cheesecake semifreddi e gelati Cina cipolle Cipro cocco confetture marmellate e salse dolci conserve oli e aceti aromatici sottaceto contorni Corea cous cous curiosità dal mondo - Africa dal mondo - America centrale dal mondo - Asia dal mondo - Canada dal mondo - Europa dal mondo - Medioriente dal mondo - Oceania dal mondo - Sudamerica dal mondo - U.S.A. dal mondo - Veneto DAL MONDO - ITALIA dalla mia biblioteca dessert dolci al cucchiaio Egitto english erbette Estonia Europa fagioli fagiolini fatto in casa Finlandia finocchi fragole Francia frutta dal salato allo sciroppo funghi Germania Giappone gluten - free gnocchi Grecia India indice insalate Iran Irlanda Israele Italia lenticchie Lettonia Libano lievito madre light Liguria limone Lussemburgo Madagascar mais Malta mandarino mandorle melanzane mele Messico miglio Molise natale Paesi bassi pane e lievitati panissimo pasta patate peperoni pere pesche piatti estivi e cruditè piatti tipici veronesi piatti unici piccola pasticceria o monoporzioni dolci Piemonte piselli pollo Polonia polpette pomodorini Portogallo primi Puglia rabarbaro raccolto WHB radicchio rosso rape rosse Regno unito Repubblica Ceca ricotta risotti e cereali Romagna Romania Russia salse salate e pesti o condimenti Salutiamoci Samoa se ci capitate....... secondi di carne secondi di pesce secondi verdure formaggi uova sedano Senegal singapore Slovacchia Slovenia Spagna sul podio Svezia Thailandia tofu topinambur torte crostate e plumcake torte e biscotti salati Toscana travel travel and food trentino alto adige USA utility uva fragola Val d'Aosta vegan vegetariano Veneto VENETO - VENEZIA Veneto - Verona Vietnam yogurt zenzero zucca zucchine zuppe minestre vellutate

Abbecedario culinario mondiale

abbecedario della comunità europea

abbecedario della comunità europea
le mie ricette tradizionali dall'europa

abbecedario gastronomico d'Italia

abbecedario gastronomico d'Italia
le mie ricette tradizonali delle regioni italiane

abbecedario gastronomico

abbecedario gastronomico
le ricette dell'alfabeto culinario, comprese le mie.

i blog gallinosi

Archivio blog

cosa staranno dicendo?

Post più popolari

chi passa da qui